Olè! E' tornata Ogbonna

28 agosto 2012

28.08.2012 - 14:01

0

Mentre all'ombra attendiamo tutti che il caldo freni un po' il suo furore, anzi che piova abbondantemente, è finalmente tornato sulla scena infrasettimanale della nostra stagione autunno inverno, la nostra straniante sinecura, sua maestà il campionato di calcio, a spegnere reali ansie esistenziali e recessive con uno spolverìo di falsi patemi. E oggi che il Torino gareggia speriamo alla pari con Juve, Inter, Roma, Napoli eccetera, quelli come me che hanno nel cuore la tragedia aviatoria di Superga e, giuro che cito a memoria: la formazione con Bacigalupo Ballarin Maroso Grezar Castigliano Rigamonti Menti Loik Gabetto Mazzola Ossola, non possono non esserne che sovranamente orgogliosi.
Ma nel mondo del calcio italiano, del tutto assurdo, e corrotto non poco, e immorale e barbaro per le centinaia di milioni di euro che si strombazzano in barba ai mille euro di stipendio, sacri per chi almeno un lavoro ce l'ha, è entrata a gamba tesa, o con un tackle scivolato, una novità da cartellino rosso per chi ancora straparla di purezza o "difesa della razza", come delirava Telesio Interlandi sull'omonimo obbrobrioso giornale, in anni di leggi cattive che imponevano il giuramento al fascismo (su duemila docenti universitari si rifiutarono in dodici) e che divennero addirittura razziali, colpendo in maniera oltraggiosa e livida gli italiani di religione ebraica, tanto per scimmiottare la follia omicida di quel sadico caporale austriaco e pittore fallito. Ma guarda un po' come si possa, cominciando a discettare di calcio, finire per toccare temi di altro peso, di altra nobiltà.
Il lettore avrà capito che intendevo far cenno all'ingresso nella nazionale di calcio non solo di oriundi come Thiago Motta, con nonni italiani, ma perfino di italiani di colore, nati qui sullo stivale, e innesto un altro tema politico-sociale, quello non risolto sulla cittadinanza iure soli per i nati sulle sacre sponde. Mario Balottelli, una statua nera e possente, di certo non ariano ma africano, e Angelo Ogbonna,altrettanto abbronzato direbbe uno statista nostrano, maestro nel dirigere la difesa dalle incursioni della squadra avversaria, e Stephan El Shaarawy, il Faraone, egiziano di padre, sono azzurri, perché italiani; perché la vita è colorata, la cultura è colorata, l'arte è coloratissima. Il male è nerofumo, la bontà un arcobaleno. (Giovenale, fermati, altrimenti non si sa dove potresti, incauto portiere dell'ovvietà, andare a parare, o a sferrare sgambetti arcadici da poeta di provincia, con la p minuscola, non si sa mai!).
Sì, il calcio è importante, grandi scrittori se ne sono occupati, a cominciare da Giacomo Leopardi con la canzone "A un vincitore nel pallone". Altro assatanato fu Pier Paolo Pasolini, anche come giocatore dilettante, che scrisse: "Il calcio è l'ultima rappresentazione sacra del nostro tempo", e poi salgono in scena Eduardo Galeano e Osvaldo Soriano, l'autore di "Triste, solitario... y final, cui si deve "Pensare con i piedi", e T.S. Eliot e Manuel Vàzquez Montalbàn e Valerio Magrelli e Umberto Saba e i tifosissimi Paolo Volponi e Vittorio Sereni... Lo sport tutto è un miracolo umano, troppo umano perfino, tranne la caccia e la corrida, passioni che "non perdono" a Ernest Hemingway maestro di stile. Leggendo l'eccezionale"Falene. 237 vite quasi perfette" (Sellerio Editore Palermo) di Eugenio Baroncelli, scopro una pagina celestiale sul nero Moacir Barbosa Nascimiento, grandissimo portiere del Brasile, che il 16 luglio 1950 si fece infilare davanti a duecentomila spettatori da un diagonale dell'uruguagio Alcides Ghiggia nella finale dei Mondiali brasiliani. Qualche spettatore si suicidò per il dispiacere. Fu un 2-1 che per tutta la sua vita restante bollò Moacir come capro espiatorio. Aveva ragione Jean-Paul Sartre a dire che il calcio è metafora della vita o il filosofo Sergio Givone per il quale la vita è metafora del calcio? Nel libro di Baroncelli leggo la frase del Nobel Albert Camus che mi sembra dia la risposta: "Tutto quello che so della vita, l'ho imparato dal calcio".  

Antonio Carlo Ponti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video Taylor Mega promossa alla prova costume. Mini bikini, fisico perfetto e lato B al bacio
Social

Video Taylor Mega promossa alla prova costume. Mini bikini, fisico perfetto e lato B al bacio

Taylor Mega supera senza alcun problema la prova costume inverno 2020. Una ipotetica giuria difficilmente le darebbe un voto diverso dal dieci. La showgirl e modella, in vacanza alle Maldive dopo gli screzi con Antonella Elia e Barbara D'Urso, esibisce il suo fisico mozzafiato attraverso le storie di Instagram. Taylor posta diversi video, tra cui quelli del filmato, tutti all'interno del resort ...

 
Video Taylor Mega, esercizi fisici alle Maldive. La showgirl si allena nella palestra da sogno vista Paradiso
Social

Video Taylor Mega, esercizi fisici alle Maldive. La showgirl si allena nella palestra da sogno vista Paradiso

Taylor Mega lontana dalle polemiche e lontanissima da Antonella Elia. La showgirl e modella è volata alle Maldive alla ricerca di serenità dopo la rissa televisiva con Elia a La Repubblica delle donne, programma condotto da Piero Chiambretti, e le polemiche che sono seguite, culminate con lo scontro da Barbara D'Urso, prima con un amico di Antonella, poi con la stessa conduttrice. Al resort di ...

 
Video Gianluca Vacchi, durissimi esercizi fisici prima della notte in discoteca a Madrid: flessioni e pesi
Social

Video Gianluca Vacchi, durissimi esercizi fisici prima della notte in discoteca a Madrid: flessioni e pesi

Uno scatenato Gianluca Vacchi posta il video della sua preparazione alla "notte di lavoro" nella discoteca Fabrik Madrid. "Sempre prima di uno show", scrive Vacchi e posta le immagini in cui è impegnato in durissimi esercizi fisici, dalle flessioni all'uso dei pesi. L'imprenditore e dj sfoggia ovviamente il suo super fisico palestrato, coperto da tatuaggi e senza un solo muscolo fuori posto. ...

 
Chiara Ferragni, sexy scollatura: spunta Fedez e mette le mani proprio lì VIDEO
Social

Chiara Ferragni, sexy scollatura: spunta Fedez e mette le mani proprio lì VIDEO

Chiara Ferragni e Fedez. Coppia che incanta i social. In un video, postato da Chiara su Instagram Stories, lei si riprende e appare in tutta la sua bellezza. Per approfondire leggi anche: Chiara Ferragni, tacchi a spillo e minigonna. Un uomo le tocca le gambe: "L'unico che può farlo oltre a Fedez" Un video normalissimo e quasi insignificante, se non fosse per la scollatura dell'abito che mostra ...

 
Video Taylor Mega promossa alla prova costume. Mini bikini, fisico perfetto e lato B al bacio

Social

Video Prova costume d'inverno, Taylor Mega promossa a pieni voti

Taylor Mega supera senza alcun problema la prova costume inverno 2020. Una ipotetica giuria difficilmente le darebbe un voto diverso dal dieci. La showgirl e modella, in ...

26.01.2020

Video Taylor Mega, esercizi fisici alle Maldive. La showgirl si allena nella palestra da sogno vista Paradiso

Social

Video Taylor Mega, esercizi fisici alle Maldive. La showgirl si allena nella palestra da sogno vista Paradiso

Taylor Mega lontana dalle polemiche e lontanissima da Antonella Elia. La showgirl e modella è volata alle Maldive alla ricerca di serenità dopo la rissa televisiva con Elia a ...

26.01.2020

Video Gianluca Vacchi, durissimi esercizi fisici prima della notte in discoteca a Madrid: flessioni e pesi

Social

Video Gianluca Vacchi, durissimi esercizi fisici prima della notte in discoteca a Madrid: flessioni e pesi

Uno scatenato Gianluca Vacchi posta il video della sua preparazione alla "notte di lavoro" nella discoteca Fabrik Madrid. "Sempre prima di uno show", scrive Vacchi e posta le ...

26.01.2020