Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, spuntano quindici discariche abusive. In alcune abbandonato pure l'amianto

  • a
  • a
  • a

 Quindici discariche abusive censite nel territorio di Spoleto. Dalla Somma a San Sabino, da San Giacomo a Eggi, da Santa Maria Reggiana a Collemarrozzo fino a Strettura. “E’ in metà di quelle più grandi c’è stato lasciato pure l’eternit”, dice con una punta di preoccupazione l’ispettore ambientale Domenico Busetti. Ci sono cittadini che invece di conferire i propri rifiuti nelle strutture preposte, a lasciare in maniera impropria un po’ ovunque immondizia di ogni genere. Rifiuti che poi, gioco forza, vanno a formare discariche a cielo aperto che tanti danni portano all’ambiente circostante. Tra l'altro sono anche fonte di aggravio per le casse comunali.