Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, Luigina Renzi denuncia: "Assembramento nell'aula Covid. Situazione gravissima"

  • a
  • a
  • a

“Nell’aula Covid della scuola media Pianciani c’erano sette persone questo significa che è diventata un’aula contaminazione”. Lo ha segnalato nel pomeriggio del 17 settembre, durante il consiglio comunale, Luigina Renzi (Ora Spoleto) spiegando che, nello spazio in cui viene portato uno studente nel caso in cui non dovesse sentirsi bene durante l’orario di lezione, “c’erano sette persone, cioè significa che se ci fosse stato un positivo – ha detto – anche gli altri avrebbero rischiato il contagio”. La consigliera di opposizione ha sostanzialmente denunciato un assembramento nell’aula Covid concepita per isolare potenziali casi: “La situazione è molto grave” ha detto Renzi che è anche prof al liceo scientifico dove uno studente è risultato positivo ed è scattata la quarantena dei compagni di classe, aggiungendo che “noi stiamo rispettando le regole, ma l’età media degli insegnanti è molto avanzata e occorre – ha detto parlando alla giunta – che voi puntiate gli occhi e seguiate da vicino queste situazioni”.