Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città di Castello, primo matrimonio a palazzo comunale dopo il lockdown fra Silvia e Benedetta

  • a
  • a
  • a

Il primo “si” a palazzo comunale di Città di Castello dopo il lungo lockdown e le restrizioni connesse. Hanno alzato la mascherina solo per il classico bacio dopo la lettura della formula che le ha unite civilmente. Da sabato, infatti, Silvia Picchi e Benedetta Cesari hanno detto «si» dopo una relazione di oltre 13 anni.
Una canzone di Vasco Rossi, le lettere che si sono scritte le due ragazze e tanta gente hanno fatto da cornice alla solenne celebrazione.
Una cerimonia tanto emozionante quanto controllata, lacrime sotto la mascherina e applausi: così gli invitati al tempo del Covid hanno voluto esprimere i sentimenti in un rito davvero toccante.
Nella sala del Consiglio comunale, a Città di Castello, c'erano amici e parenti che hanno rispettato le ferree regole anti covid imposte dall'ufficio di Stato Civile presente con la responsabile Daniela Salacchi e gli impiegati Roberto Mosci e Stefania Tanzi.