Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto Stefano D'Orazio dei Pooh, Dodi Battaglia: "Non era un grande batterista? Neanche Ringo Starr"

  • a
  • a
  • a

Un vuoto enorme tra i componenti dei Pooh per la morte del batterista Stefano D'Orazio. Red Canzian ha parlato al Corriere della Sera, mentre Dodi Battaglia e Roby Facchinetti non sono riusciti a sostenere l'intervista. Il cantante e tastierista ha inviato soltanto un sms al giornalista che ha curato il pezzo con Red Canzian: "Scusa, ma riesco solo a piangere". Poche ma significative anche le parole del chitarrista dedicate a "L'amico per sempre", come recita una delle canzoni dei Pooh più famose.

 

 

"Non sapevo che Stefano avesse altre patologie. Stefano aveva portato nel gruppo una umanità speciale. Qualcuno obiettava che non era un grande batterista. Ma neanche Ringo Starr lo era. - ha sottolineato Battaglia -. Eravamo compenetrati e complementari. Provo un dolore che non sparirà mai: tutte le volte che lo vedrò in tv o vedrò parcheggiata una jaguar bianca come la sua, la ferita continuerà a bruciare". Un vuoto enorme per i Pooh e per tutti gli appassionati di musica.