Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quintana di Foligno, Scarponi: "Sono tornato al rione Giotti per vincere ancora"

  • a
  • a
  • a

“Partecipare non mi basta. Sono tornato al rione Giotti per chiudere in bellezza la mia carriera. Voglio vincere”. Daniele Scarponi, uno dei big della Quintana di Foligno, è carico al punto giusto. “Con il pubblico o senza, la gara è sempre la stessa – dice – Quando il cavaliere inizia a correre, non sente più niente e pensa solo a conquistare il palio. I cavalli, con meno confusione al Campo, potrebbero essere più tranquilli”. Scarponi analizza il percorso di preparazione fatto per arrivare all’appuntamento: “Io e la scuderia abbiamo lavorato sempre – spiega – anche se ci ha creato qualche problema il fatto che fino all’ultimo non si sapeva se l’edizione di quest’anno si sarebbe svolta. Nessuno però può dire di non essersi preparato bene, perché abbiamo fatto tante prove”. Il suo ritorno al Giotti è stato una questione di cuore: “Qui ho vinto il primo palio e poi questo rione è come una famiglia. Senza dimenticare la scuderia, che mi sostiene in tutto. Posso contare su Fabio Cruciani e questa non è una cosa da poco”. La mente corre di nuovo al Campo: “Ci proverò fino alla fine, l’importante è dare tutto”.