Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Terni, da X Factor alla pubblicità per Dior, la favola di Lorenzo Rinaldi continua

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

L’amore per la musica e il talento come interprete (sicuramente), e magari anche come autore (ci sta lavorando), fanno parte del suo dna. Anche perché, se così non fosse, non sarebbe arrivato alle finale dell’ultima edizione di X Factor, scelto dal giudice d’eccezione Malika Ayane nella squadra degli “under uomini”, ovvero i talenti davvero in erba. Lorenzo Rinaldi, però, poche settimane fa ha ricevuto una telefonata del tutto inattesa e imprevista ed ha scoperto di avere anche un volto e un fisico, oltre alla straordinaria voce, che possono fare strada nel mondo dello spettacolo.

“Mi ha chiamato una società che si occupa di produzioni cinematografiche e televisive, ovvero la Archimedefilm – spiega Lorenzo – e mi hanno spiegato che il grande regista Matteo Garrone (quello di Gomorra, Dogman, Pinocchio e molti altri film pluripremiati a livello internazionale e osannati da pubblico e critica, nella foto sotto ndr) mi voleva assolutamente per farmi interpretare un ruolo in un cortometraggio che stava realizzando”.

Lorenzo, quasi incredulo, ha risposto positivamente e si è trovato catapultato in una produzione internazionale che Garrone ha realizzato per la Dior. Il regista, tra l’altro, non è nuovo ad “incursioni” nel campo pubblicitario, visto che ha realizzato dei “mini film” per altri march prestigiosi, come Campari, Dolce & Gabbana, Bulgari e Renault. Rinaldi ha così girato un paio di giorni nelle vicinanze di Roma alcune scene che lo ritraggono quale novello Narciso, che si specchia nelle acque di un torrente. “Non avrei mai pensato di essere notato per un ruolo cinematografico – spiega Lorenzo – debbo dire che l’esperienza mi è piaciuta molto, anche perché Garrone è stato molto cordiale, mi ha rivelato che mi aveva seguito a X Factor e addirittura ci siamo fatti un selfie insieme! E’ un bellissimo ricordo che mi porterò sempre dietro. E poi chissà che non possa avere un seguito”.

Lorenzo, però, al momento è concentrato sulla musica. “Dopo X Factor – continua – avevo iniziato a prendere contatti per poter esibirmi un po’ in giro per l’Italia e pensare, contestualmente, a far uscire i primi miei brani inediti. Il giorno di San Valentino ho avuto l’onore e il grandissimo piacere di potermi esibire in piazza della Repubblica, nella mia città, insieme ai Mog4no, la band di ragazzi ternani con i quali ho stretto una sorta di sodalizio artistico molto forte, oltre ad essere nata una bella amicizia, anche perché ci completiamo molto bene musicalmente, visto che facciamo generi del tutto diversi. Avevamo già in ballo qualche altra data per la primavera-estate, poi però la pandemia ha bloccato tutto. Siamo tornati ad esibirci su un palco lo scorso 22 giugno, ovvero il giorno dopo il mio compleanno di 20 anni, sia per festeggiare questa ricorrenza che per partecipare alla campagna di sensibilizzazione per i lavoratori della musica e dello spettacolo che, il giorno prima, aveva fatto indire la ‘Giornata senza musica’. Abbiamo così fatto un live in streaming in uno studio che ci ha messo a disposizione la Stas, un’azienda ternana che lavora proprio nel settore degli allestimenti per eventi musicali e di spettacoli, palchi, luci e quant’altro”. In quell’occasione Lorenzo ha presentato il suo primo inedito. “Si intitola Arché – rivela – in realtà si è trattato di un’anteprima, solo chitarra e voce, al momento disponibile sul mio canale Youtube ‘Lorenzo Rinaldi_Official’, e che spero di far uscire tra fine estate ed autunno”.