Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gli appunti di Giorgia, la nuova rubrica social: "La soglia dei 60 euro del Pos? Può essere abbassata" | Video

  • a
  • a
  • a

Si intitola Gli appunti di Giorgia. E' una rubrica social che il presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, ha lanciato oggi, domenica 4 dicembre. Attraverso i video, vuole "aprire" insieme agli italiani i suoi quaderni di lavoro. "Mi chiedono spesso la ragione per la quale io giri sempre con un quaderno di appunti, tipo questo - spiega - Lo faccio perché scrivo tutto: quello che devo fare, quello che devo ricordare, quello che penso. Scrivo risposte a domande che leggo, contenuti. In questi quaderni c'è tutto il mio lavoro e siccome non ho problemi a condividere il mio lavoro e le scelte che faccio, ho deciso di aprire il mio quaderno di appunti". L'obiettivo è proporre un video alla settimana per spiegare agli Italiani su cosa hanno lavorato lei e il suo governo. Nel primo video, Giorgia Meloni ha affrontato diversi argomenti. Dal pos al tetto del contante, dal gas alla povertà. Il passaggio più importante, forse, è stato proprio quello sul Pos: "Sull'obbligo ci si dice che vogliamo impedire di pagare con il bancomat per favorire l'evasione. Il governo sta valutando la possibilità di non obbligare i commercianti ad accettare pagamenti elettronici per piccoli importi. Fino a 60 euro non vorremmo obbligarli. Vedremo come andrà a finire l'interlocuzione con la Commissione europea. Ma l'obbligo per importi così bassi incide tantissimo sui commercianti". Anche se quella soglia può essere abbassata: "La soglia dei 60 euro è indicativa, per me può essere anche più bassa. Su questo c'è ovviamente una interlocuzione con la Commissione europea, perché il tema del pagamento elettronico è uno degli obiettivi del Pnrr, quindi bisogna vedere come andrà a finire l'interlocuzione".