Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'ambasciata ucraina su Berlusconi: "Fa propaganda per la Russia. Parole autoritarie e imperialiste"

  • a
  • a
  • a

Su Silvio Berlusconi arrivano anche le bordate dal fronte ucraino. L'ambasciata a Roma commenta gli audio in possesso dell'Agenzia LaPresse in relazione alle parole sulla guerra: "Tutte le tesi rese pubbliche non sono altro che propaganda russa non mascherata, a partire dalle spiegazioni della situazione nel Donbass, per finire con la giustificazione dell'invasione militare russa. Ci auguriamo - spiega l'ambasciata - che questa posizione, espressa più di una volta, sia solo un'opinione privata del signor Berlusconi, che non può e non potrà essere sostenuta dal suo partito o da altre personalità e dalle forze politiche della coalizione di centrodestra. È un peccato che in un momento in cui l'Ucraina sceglie il diritto a un futuro libero e difende i valori europei comuni, tali messaggi siano ascoltati dall'Europa stessa - spiega ancora la rappresentanza diplomatica di Kiev - ora più che mai, dobbiamo essere uniti per riportare al più presto la pace e la tranquillità nel nostro continente". L'ambasciatore definisce le parole di Berlusconi "autoritarie e imperialiste".