Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Governo, i nomi del totoministri dopo l'incontro Meloni-Berlusconi: Tajani agli Esteri e vice premier, Casellati alle Riforme, Nordio alla Giustizia

  • a
  • a
  • a

Sembra delinearsi sempre più la lista dei ministri del prossimo governo di centrodestra che con ormai quasi matematica certezza sarà guidato da Giorgia Meloni. Almeno secondo il Corriere della Sera che pubblica i nomi per i ministeri più importanti dopo l'incontro tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. Antonio Tajani dovrebbe essere vice premier e ministro degli Esteri, mentre a Elisabetta Alberti Casellati verrebbero affidate le Riforme. Al complesso dicastero della giustizia Carlo Nordio, mentre il responsabile della Transizione Ecologica sarebbe Gilberto Pichetto Fratin. Questi i possibili nomi discussi nel vertice di oggi. La premier si sarebbe detta disposta a indicare altri due nomi azzurri per la Pubblica amministrazione e l'Università. In questo caso spuntano Alessandro Cattaneo, Anna Maria Bernini e Sestino Giacomoni, quest'ultimo ex deputato non rieletto. Qualche certezza in più per i nomi della Lega: Matteo Salvini alle infrastrutture e vicepremier; a Roberto Calderoli le deleghe su Affari regionali e Autonomie; al ministero dell'Interno il prefetto Matteo Piantedosi, conteggiato in quota Carroccio. Alla Lega anche il ministero della Disabilità e soprattutto quello dell'Economia, assegnato a Giancarlo Giorgetti