Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elezioni, il centrodestra vince anche in Emilia Romagna. Per il Pd eletto Casini

  • a
  • a
  • a

In Emilia Romagna a vincere le elezioni è la coalizione di centrodestra che, per il Senato, prende il 38,90% delle preferenze contro il 35,85% del centrosinistra. Sono 5 i candidati uninominali eletti: Elena Murelli (45,42%), Alberto Balboni (42,09%), Marta Farolfi (42,08%), Pierferdinando Casini (40,07%), Vincenza Rando (37,78%), vincitori rispettivamente a Bologna e Modena, uniche circoscrizioni dove il Partito Democratico ha retto contro gli avversari di centrodestra. Situazione simile anche per la Camera: 38,93% al centrodestra e 35,95% al centrosinistra. I candidati uninominali eletti sono 11: 7 ai primi, 4 ai secondi. Nella coalizione con Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega e Noi Moderati a trionfare sono stati: Tommaso Foti (52,53%), Mauro Malaguti (47,72%), Laura Cavandoli (43,03%), Jacopo Morrone (42,95%), Gloria Saccani (40,37%), Daniela Dondi (37,44) e Alice Buonguerrieri (37,32%). Per il fronte Pd, Più Europa, Alleanza Verdi e Sinistra e Impegno Civico, invece, sono stati eletti: Virginio Merola (45,48%), Ilenia Malavasi (39,62%), Angelo Bonelli (38,34%) e Andrea De Maria (37,82%). Come nel caso del Senato, la circoscrizione di Bologna si conferma feudo del centrosinistra, come anche le zone limitrofe come Imola.