Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salvini: "Il Reddito di cittadinanza non va abolito ma migliorato. Scomparsi i navigator di Di Maio, forse sono dispersi in montagna"

  • a
  • a
  • a

Il reddito di cittadinanza? "Non cancellarlo perché è uno strumento utile, ma migliorarlo sì". Sono parole di Matteo Salvini, segretario della Lega, pronunciate a Cosenza a margine di un incontro con gli amministratori leghisti del territorio. Anche oggi, ha spiegato il capo del Carroccio, hanno individuato "decine di stranieri che continuavano a intascare il reddito di cittadinanza pur essendo rientrati nel loro paese. Il reddito di cittadinanza deve consentire di ricollocare, non so che fine abbiano fatto i navigator di Luigi Di Maio, forse sono dispersi sulle montagne". Salvini ha parlato anche dei possibili scenari post elettorali, ovviamente in caso di vittoria del centrodestra: "Io puntare al Viminale? Io punto sugli italiani affinché il 25 settembre scelgano il centrodestra e dentro il centrodestra, la Lega". Salvini ha ribadito che a suo avviso sarebbe importante "indicare già prima del voto i nomi di alcuni dei ministri, almeno i più importanti, così da non chiedere il voto a pacchetto chiuso". Sullo Ius soli, invece, ha dichiarato che a suo avviso "la cittadinanza facile non è la priorità del Paese. La cittadinanza va voluta, meritata al compimento dei 18 anni. Letta ha detto che chi vota Pd, vota per lo Ius soli e la cittadinanza facile, chi sceglie la Lega sceglie invece un'integrazione seria".