Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi ammette: "Ha vinto il centrodestra". E poi difende Salvini

  • a
  • a
  • a

"Dobbiamo dire che ha vinto il centrodestra". Secondo molti è l'ammissione di una sconfitta, secondo altri un nuovo passo di avvicinamento verso la coalizione avversaria. Di certo le parole di Matteo Renzi, leader di Italia Viva, sono il commento del giorno per il voto di domenica 12 giugno. Frasi pronunciate a Radio Leopolda. Prima la carezza, poi la stoccata a Giorgia Meloni e C: "Come numero complessivo - afferma - il centrodestra è andato meglio, solo che ora si stanno dando le botte per chi è il più forte".

Ma Matteo Renzi ha preso anche le difese del leader della Lega, Matteo Salvini: "La polemica sui referendum contro Salvini è assolutamente inaccettabile. Trovo che siamo di fronte al festival dell'ipocrisia", afferma. Una polemica nei confronti di Salvini che arriva "da un lato dagli stessi che non hanno fatto niente per discutere di giustizia perché nelle loro redazioni hanno talvolta portavoci e passaparole di procure e arriva, magari in casella postale, un qualche atto da parte delle procure che viene pubblicato integralmente".

L'ennesimo attacco alla magistratura e al sistema che il leader di Italia Viva vuole letteralmente rivoluzionare, come la Lega stessa e gli altri partiti di centrodestra, anche se ognuno di loro ha quella che ritiene la formula migliore. Ancora Renzi: "Se vi sta antipatico Salvini, attaccatelo per i viaggi a Mosca - sottolinea - non perché ha raccolto le firme per i referendum".