Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quirinale, il messaggio di Casini. Foto in bianco e nero su Instagram: "La politica è la mia vita"

Julie Mary Marini
  • a
  • a
  • a

E' una foto in bianco e nero accompagnata da una frase secca, di pochissime parole: "La passione politica è la mia vita". Tutto molto semplice, pubblicato su Instagram. E' l'autore che è molto particolare, soprattutto in un momento come quello attuale che lo vede in corsa per la carica di presidente della Repubblica. Il post in questione, infatti, è di Pierferdinando Casini, da molti considerato in prima fila per la corsa nella successione a Sergio Mattarella. In queste settimane Casini è stato in silenzio, non è intervenuto nei dibattiti politici, ha evitato dichiarazioni. Il giusto comportamento di chi aspira alla prima carica dello Stato. 

Oggi ha rotto gli indugi e l'ha fatto con una vecchia foto in bianco e nero. E' stata scattata mentre partecipava a un congresso. Era giovanissimo. Poi la frase che non lascia spazio a interpretazioni: la politica è la maggiore passione della sua vita. L'ennesima presa di distanza da tutti gli schieramenti? Spiegare una volta ancora che la sua inclinazione non è verso un partito, visto che ne ha cambiati diversi, ma proiettata verso la reale funzione che deve avere la politica nella società? Difficile dirlo. E' soltanto una questione di interpretazione.

Quello che è certo è che Pierferdinando Casini è senza dubbio in corsa per il Quirinale. Secondo molti è il favorito, il nome sul quale gli schieramenti potrebbero trovare un accordo, visto che nella sua carriera è stato sia un importante esponente del centrodestra, per poi essere eletto in parlamento, l'ultima volta, nell'opposto schieramento. Una sua possibile elezione ha già incassato l'approvazione di numerosi esponenti politici di entrambe le coalizioni. In molti, inoltre, sostengono che il suo nome piace anche a una buona fetta del Movimento 5 Stelle. Da settimane è nell'elenco dei possibili successori di Mattarella. E ora arriva il post. In cui i primi commenti sono di Guido Crosetto, esponente di Fratelli d'Italia, e Dario Nardella, sindaco Pd di Firenze...