Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elezioni, "non c'è l'obbligo del green pass per componenti seggi". La circolare del Viminale per i ballottaggi

  • a
  • a
  • a

Non c’è l’obbligo di green pass per i membri dei seggi elettorali ai ballottaggi che si terranno domenica e lunedì. È quanto stabilisce una circolare del Viminale che sottolinea che né i presidenti di seggio né gli scrutatori né i rappresentanti di lista hanno l’obbligo di esibire il certificato verde.

 

 

La circolare inviata ai prefetti sottolinea che "per i componenti degli uffici elettorali di sezioni ordinarie, per i rappresentati di lista accreditati non occorre il possesso della certificazione verde Covid-19 e ciò assicurerà, nei prossimi turni elettorali, la continuità delle funzioni" da questi svolte. Il Viminale spiega anche che "resta fermo l’obbligo del possesso del green pass per i componenti di seggi" istituiti nelle strutture sanitarie aventi reparti Covid o destinati alla raccolta del voto degli elettori in trattamento domiciliare per Coronavirus o nelle Rsa.