Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amministrative, alle 23 affluenza al 41,65%: lunedì 4 ottobre seggi aperti dalle 7 alle 15

  • a
  • a
  • a

Affluenza sotto al 42% per le elezioni amministrative in Italia. Si vota per il rinnovo di 1.192 amministrazioni comunali, per le suppletive della Camera e per le regionali in Calabria. I seggi si sono chiusi alle 23 di domenica 3 ottobre e riapriranno dalle 7 alle 15 di lunedì 4. L'affluenza alle ore 23 di domenica è appunto al 41,65%, secondo quanto reso noto dal Viminale quando sono disponibili i dati di 1.153 comuni su 1.153.

 

 

Nel 2016, l'affluenza era stata alla stessa ora del 61,49%, ma si votava in un giorno solo. Il dato diffuso dal Viminale non tiene conto delle comunali in corso in Friuli Venezia Giulia. Alle ore 23 di domenica a Roma ha votato il 36,82% degli elettori. Nella precedente tornata, 5 giugno 2016, quando però si votava in un solo giorno, l'affluenza era stata del 57,03%. A Milano l'affluenza è stata del 37,76%, rispetto al 54,65% di 5 anni fa. A Torino affluenza al 36,50%, era stata del 57,18%. A Napoli ha votato il 33,72% degli elettori, nel 2016 erano stati il 54,12%. A Bologna partecipazione del 35,19% rispetto al 59,66% di 5 anni fa. Questi i dati dei principali Comuni al voto.

 

 

Alle urne 21 capoluoghi, 6 di regione e 15 di provincia. Occhi puntati su Roma, Torino, Milano, Napoli e Bologna. Oltre all’obbligo di indossare la mascherina, l’elettore deve deporre da solo la scheda nell’urna dopo aver votato. Sul test elettorale per leader e partiti, pesano i casi giudiziari e le inchieste (su tutte quelle legate a Morisi e Lucano). Fibrillazioni nel Centrodestra, Cinque Stelle e Pd denunciano aggressioni ai candidati. Nei Comuni più grandi, nel caso in cui nessun candidato andrà oltre il 50% dei voti, si andrà al ballottaggio tra 15 giorni, domenica 17 e lunedì 18 ottobre.