Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La politica va in vacanza: da Mattarella a Draghi, si sceglie l'Italia

  • a
  • a
  • a

Qualche giorno di vacanza non si nega neanche al governo dei migliori, ma la reperibilità in questo caso è d’obbligo. L’esecutivo di Mario Draghi si prende una pausa, dopo le fatiche concentrate nei cinque mesi del suo mandato, durante il quale è stato approvato il Pnrr, è stata avviata la campagna vaccinale, approvata - non senza scossoni - la riforma del processo penale e mai mollato la lotta alla pandemia. Uno stop tuttavia è doveroso anche per lo stakanovista mister Whatever it takes che però non si allontanerà da palazzo Chigi. Per lui qualche giorno di riposo nella sua casa in Umbria, a Città della Pieve, con la moglie Serenella, portando nella sua ventiquattrore i dossier più importanti di settembre. È probabile che il presidente si fermi nel borgo umbro fino a dopo Ferragosto, per tornare attivo a palazzo subito dopo. È infatti in agenda per il 26 agosto un Consiglio dei ministri che dovrebbe affrontare il decreto legge Infrastrutture e quello relativo al fisco.

 

 

Intanto è iniziata sabato scorso la vacanza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ad Alghero in Sardegna, ospitato nella villa dell’Aeronautica militare nel Parco di Porto Conte. E nella prima domenica di relax il capo dello Stato è stato accolto da un caloroso applauso di residenti e turisti al suo ingresso nella cattedrale di Santa Maria. Dopo una breve passeggiata nel centro storico, il capo dello Stato è arrivato in cattedrale dove lo attendeva una piccola folla: "Grande, presidente", ha gridato qualcuno al suo passaggio, e poi un lungo e caloroso applauso l’ha accompagnato fino all’ingresso in chiesa dove ha assistito alla messa domenicale presieduta dal vescovo di Alghero e Bosa, Mauro Maria Morfino. E se Draghi ha scelto il suo piccolo rifugio e Mattarella la Sardegna come consuetudine (tranne lo scorso anno che per la pandemia soggiornò qualche giorno a Castelporziano) il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si recherà con la fidanzata Virginia Saba, in Puglia. Agosto nella capitale invece per il titolare dei Trasporti, Enrico Giovannini, che continuerà a lavorare con qualche capatina al mare della famiglia in vacanza sul litorale romano. Per lui in agenda un appuntamento importante già il 14 agosto: il terzo anniversario del crollo del ponte Morandi e l’omaggio alle vittime. Con Giovannini dovrebbe esserci anche Marta Cartabia. Ancora non definita la presenza del premier Draghi. Al lavoro anche il ministro dell’Economia, Daniele Franco, che non si muoverà da Roma questa settimana e per il momento non ha organizzato nessun viaggio fuori dalla capitale. Ferie ristrette per Patrizio Bianchi che passerà qualche giorno nella sua casa di Ferrara per poi fare ritorno al ministero dell’Istruzione per mettere a punto il piano scuola. La ministra del Sud, Mara Carfagna porterà invece la piccola Vittoria in montagna e poi qualche giorno al mare, sempre in Italia. Spiagge nostrane anche per Elena Bonetti, che si prenderà un pò di riposo per stare con la sua famiglia. Refrigerio tra le montagne del nord, invece per Giancarlo Giorgetti, con località top secret in linea con la riservatezza che contraddistingue il ministro leghista. Anche il guardasigilli Cartabia ha optato per una vacanza in famiglia in Valle d’Aosta, mentre Massimiliano Garavaglia ha scelto l’entroterra ligure.

 

 

 

La pausa del parlamento invece durerà qualche giorno di più, circa un mese. La presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati, tornerà a Cortina, dove si reca fin dagli anni ’70, mentre Roberto Fico ha deciso per un periodo di vacanza da trascorrere al mare. Anche i leader politici non si allontaneranno dalla penisola. Matteo Salvini trascorrerà qualche giorno in Calabria con la fidanzata Francesca Verdini, per poi concedersi qualche giorno in montagna con i figli. Il leader di Fi, Silvio Berlusconi, è già da qualche settimana a Villa La Certosa in Costa Smeralda, insieme alla sua famiglia. Anche Beppe Grillo passerà le sue ferie come ogni anno in Sardegna. Vacanze divise tra lavoro e affetti invece per Enrico Letta che, impegnato nella campagna elettorale per le suppletive a Siena e Arezzo, si dividerà tra la sua casa di Pisa e le tappe del tour.