Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv, 30 giugno, Zona Bianca su Rete4 e il caso Saman: si allarga cerchio delle ricerche

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, mercoledì 30 giugno, prosegue l'appuntamento con Zona Bianca, il programma di attualità e approfondimento realizzato in collaborazione tra Videonews e Tg4 e condotto da Giuseppe Brindisi, in onda in prima serata su Rete4 dalle ore 21,20. Nel corso della trasmissione previsto un approfondimento sul ddl Zan che tiene banco in Parlamento e nella società, con le manifestazioni degli ultimi giorni e i fatti di cronaca che interrogano gli italiani. Durante la trasmissione si analizzeranno anche la situazione sanitaria attuale e i rischi della variante Delta, mentre cade l’obbligo della mascherina all’aperto, e le recenti evoluzioni del caso Saman

 

 

Tra gli ospiti di questa puntata: la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanché, il deputato Pd Andrea Romano, il deputato di LeU Stefano Fassina, il professor Matteo Bassetti, Vittorio Sgarbi, Piero Sansonetti, Alba Parietti e Vauro. 

 

 

 

Intanto per quanto riguarda il caso Saman si allarga il raggio delle ricerche del corpo della ragazza pachistana di cui non si hanno più notizie dal 30 aprile scorso e che secondo gli investigatori sarebbe stata uccisa dai familiari: ispezioni degli investigatori anche nell’area esterna di una seconda porcilaia dismessa distante a circa un chilometro dall’azienda agricola. Ad operare i carabinieri della compagnia di Guastalla, i carabinieri Forestali del Gruppo di Reggio Emilia insieme all’unità cinofila del nucleo carabinieri di Bologna. Si stanno effettuando anche delle verifiche sui fossi e in alcune anomalie rilevate sul terreno. Verifiche effettuate sempre attraverso l’utilizzo dell’unità cinofila. Domani saranno ultimate le operazioni di scopertura di tutte le serre in modo da consentire di completare nei giorni a seguire tutte le verifiche, in analogia a quanto già fatto per le altre serre ispezionate. Inoltre da domani e per i giorni a seguire, grazie alla disponibilità di un’azienda di escavazioni del luogo, verranno effettuati dei carotaggi più intensivi attraverso strumentazioni specifiche in modo tale da effettuare buchi con maggior diametro in un centinaio di punti dove l’utilizzo dell’elettromagnetometro ha evidenziato anomalie.