Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

M5S, Grillo liquida Conte: "Non ha visione politica". Elezione del comitato direttivo su Rousseau

  • a
  • a
  • a

"Mi sento così: come se fossi circondato da tossicodipendenti che mi chiedono di poter avere la pasticca che farà credere a tutti che i problemi sono spariti e che dia l’illusione (almeno per qualche mese, forse non di più) che si è più potenti di quello che in realtà si è davvero, pensando che Conte sia la persona giusta per questo".

 

 

 

Lo ha detto oggi Beppe Grillo sul suo blog nell’attesa risposta alla conferenza stampa organizzata ieri dall’ex presidente del Consiglio e pretendente alla leadership del Movimento cinque stelle, Giuseppe Conte. Ma Conte, spiega il garante del M5s "può creare l’illusione collettiva (e momentanea) di aver risolto il problema elettorale, ma non è il consenso elettorale il nostro vero problema. Il consenso è solo l’effetto delle vere cause, l’immagine che si proietta sullo specchio. E invece vanno affrontate le cause per risolvere l’effetto ossia i problemi politici (idee, progetti, visione) e i problemi organizzativi (merito, competenza, valori e rimanere movimento decentralizzato, ma efficiente). E Conte, mi dispiace, non potrà risolverli perchè non ha nè visione politica, nè capacità manageriali. Non ha esperienza di organizzazioni, nè capacità di innovazione. Io questo l’ho capito, e spero che possiate capirlo anche voi", sferza Grillo. 

 

 

Beppe Grillo, garante e fondatore del Movimento cinque stelle annuncia quindi di voler indire una votazione per l’elezione del Comitato direttivo sulla piattaforma Rousseau e precisa: "Chiederò, poi, al neo eletto Comitato direttivo di elaborare un piano di azione da qui al 2023. Qualcosa di concreto, indicando obiettivi, risorse, tempi, modalità di partecipazione vera e, soprattutto, concordando una visione a lungo termine, al 2050". Infatti, spiega, "questo aspettano cittadini, iscritti ed elettori. Una visione chiara di dove vogliamo andare e in che modo. Il perché, il cosa e il come. È sempre stata la nostra forza: consentire a tutti di sapere quale sarà il viaggio e accogliere chi è pronto per una lunga marcia". Il post sul blog si conclude quindi con: "In alto i cuori".