Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cartabianca, da Zaia a Insinna: tutti gli ospiti di Bianca Berlinguer e i temi del programma Rai3

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Poco prima della messa in onda, Cartabianca ha reso noti sui canali social, temi e ospiti del programma di questa sera, martedì 8 giugno 2021, alle 21.20 su Rai3.

 

 

 

Va in onda un nuovo appuntamento con Bianca Berlinguer e #Cartabianca con ospiti della puntata Marco Travaglio, direttore Il Fatto Quotidiano, Luca Zaia, Presidente Regione Veneto - Lega, Lucia Azzolina, Movimento Cinque Stelle, Massimo Galli, direttore Malattie Infettive Ospedale Sacco di Milano, Paolo Mieli, giornalista e scrittore, Andrea Scanzi, Il Fatto Quotidiano. Gessica Notaro, Stefano Zecchi, scrittore, Francesco Zambon, ricercatore ed ex funzionario OMS, Sumaya Abdel Qader, consigliera comunale PD Milano e scrittrice, Annalisa Chirico, Il Foglio, Sabika Shah Povia, giornalista, Valerio Rossi Albertini, fisico e ricercatore CNR e Flavio Insinna. 

"Sì alle discoteche purché aprano a vaccinati, persone immuni con anticorpi attivi dopo l’infezione e a chi si fa il tampone entrando. Inutile scatenare rivolte su questi temi: quello che conta è sapere se questa cosa può essere fatta in sicurezza",. ha detto oggi all’Adnkronos Salute Massimo Galli, direttore delle Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, in merito alle decisioni sul tema che domani saranno al centro di un incontro al ministero della Salute.

 

 

"Tamponare tutte le persone all’ingresso in discoteca - ha continuato Galli - non è così difficile da organizzare, in fondo. E non ha un costo così spaventoso. Altrimenti serve una certificazione che i clienti siano immuni e vaccinati. Credo comunque che tamponare al momento sia un elemento di maggior sicurezza. È un piccolo dazio per chi vuole andare a divertirsi senza per questo essere demonizzato". La mascherina, comunque,ricorda Galli "rimane un presidio importante ma trovo difficile che si possa essere fiscali, seduti ad un tavolo con le consumazioni. Il suggerimento, in questa fase, è che si operi in termini di attenzione piuttosto che in termini di prescrizioni negative", conclude.