Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E' morto Guglielmo Epifani, addio all'ex segretario Cgil e Pd: aveva 71 anni

  • a
  • a
  • a

E' morto Guglielmo Epifani, ex segretario Cgil e del Pd. Aveva 71 anni. Era nato infatti a Roma nel 1950. Epifani è stato il primo socialista a guidare la Cgil, fu vice di Bruno Trentin e poi di Sergio Cofferati. Laureato in filosofia con una tesi su Anna Kuliscioff, ha svolto tutta la sua carriera nella Cgil prima di quella politica. Iniziò a lavorare nella casa editrice del sindacato, poi passò alla federazione dei poligrafici di cui ne assunse la guida. Nel 1990 entrò nella segreteria confederale e nel 2002, dopo l’addio di Cofferati, è diventato il segretario generale.

 

 

E' stato un sindacalista dai tratti gentile, ma anche capace di decisioni radicali. Fu lui nel 2002 ad annunciare al congresso della Cgil la decisione che portò poi al milione di lavoratori in piazza contro la riforma dell’articolo 18 voluta dal governo Berlusconi. Per quanto riguarda la vita privata, Epifani era sposato con Maria Giuseppina De Luca. La coppia non ha mai avuto figli. I due si sono conosciuti al liceo e non si sono più separati.

 

 

Attualmente era deputato di Liberi e Uguali. "Ciao Guglielmo, uomo forte, gentile, colto, paziente e intransigente. Un dolore per tutti noi, e siamo tanti, che ti abbiamo voluto un grande bene", ha scritto su Twitter Dario Franceschini, ministro della Cultura alla notizia della morte del deputato. Dopo la notizia della morte di Epifani, è stata interrotta la riunione tra una delegazione del Pd e i vertici di Cgil, Cisl e Uil. E' stato lo stesso Enrico Letta con i segretari confederali ad annunciarlo al Nazareno. "Notizia molto grave, il suo lavoro alla Cgil rimarrà per sempre come esempio", ha affermato l'attuale segretario generale del sindacato, Maurizio Landini. Cordoglio e commozione sono stati espressi da tutto il mondo politico, anche dallo schieramento opposto.