Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Swg per Mentana: crescono Lega e Pd. Ancora in calo il M5s

  • a
  • a
  • a

Crescono di poco Pd e Lega. Stabile Fratelli d'Italia che ferma la sua crescita mentre il Movimento 5 Stelle continua a perdere. E' quanto emerge dal sondaggio settimanale del Tg La 7 sulle intenzioni di voto realizzato da Swg. Ad illustrarlo il direttore Enrico Mentana. La Lega resta il primo partito con il 21,3% (+0,3 rispetto al 17 maggio). Fratelli d'Italia è stabile al 19,5 come una settimana fa. Secondo partito insieme al Pd di Enrico Letta che recupera lo 0,3 e si porta al 19,5. Continua la discesa del Movimento 5 Stelle che rispetto alla rilevazione di una settimana fa scende dello 0,3 attestandosi al 16,5%.  Più staccati Forza Italia 6,9%, Azione 3,3 e Sinistra Italiana 2,7. Tutti in calo di qualche decimale. Poi ci sono +Europa 2%, Mdp Articolo 1 1,9, Italia Viva di Matteo Renzi 1,8, Verdi 1,8 e Altre liste 2,8.

 

 

La scorsa settimana si era registrato, nei sondaggi, il clamoroso sorpasso di Giorgia Meloni sul Pd e Fratelli d'Italia sembrava destinata a contendere la leadership del centrodestra a Salvini. Per orta la crescita si è arenata anche se ormai la distanza tra i tre primi partiti è minima. Sono racchiusi tutti all'interno del 2% ben dentro la forbice del margine d'errore dei sondaggi che, come noto è del 3%.

 

Si tratta di intenzioni di voto in un momento in cui non ci sono all'orizzonte elezioni. Per il momento l'effetto Draghi ha fatti calare di poco le forze che hanno deciso di sostenere il governo - come Lega e Pd e soprattutto M5S - a favore di Fratelli d'Italia. Ma le distanze, come detto, restano minime. In generale le forze di centrodestra appaiono in maggiore forma rispetto a quelle del centrosinistra che invece, come coalizione,è ancora piuttosto indietro almeno stando ai sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani.