Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tragedia funivia del Mottarone, la sindaca: "Da mamma colpita dalle scarpette dei bambini" | Video

  • a
  • a
  • a

"Da mamma mi ha colpito molto vedere le scarpette dei bambini che erano rotolate via e non erano più ai piedi dei piccoli". Lo ha detto Marcella Severino durante Non è l'Arena, il talk di La7 condotto da Massimo Giletti che in apertura si è occupato della tragedia della cabinovia del Mottarone, in cui sono morte 14 persone, tra cui anche bambini. Marcella Severino è la sindaca di Stresa, il comune in cui si è verificata la tragedia. La prima cittadina appena ha avuto la notizia della caduta della funivia, si è fatta immediatamente trasportare sul posto.

Davanti alle telecamere di La7, fortemente colpita, la sindaca ha raccontato la situazione che ha trovato sul posto. "Quando sono arrivata lì - ha spiegato - ho visto che un bambino è stato subito portato via con l'elisoccorso e non so se sia quello che poi non ce l'ha fatta o il piccolo che sta ancora lottando in ospedale". A bordo della funivia c'erano anche altri due bambini, tra cui uno di due anni e mezzo. La sindaca ha parlato di una "tragedia enorme". (Clicca qui per ascoltare la sindaca Marcella Severino).

Nel corso di Non è l'Arena è stato ascoltato anche Roberto Marchioni, comandante dei vigili del fuoco di Verbania, ovviamente anche lui giunto subito sul posto della tragedia: "I vigili del fuoco - ha spiegato - sono abituati a vivere scene drammatiche ma questa era raccapricciante". Ha poi aggiunto che l'ultimo tratto è quello in cui si verifica il maggior carico della funa traente "che è quella che ha ceduto. Bisognerà vedere i sistemi di sicurezza e per quali motivi non hanno funzionato". Il comandate dei vigili del fuoco ha annunciato che la procura senza dubbio affiderà le valutazioni ad un perito.