Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sindaco Roma, Walter Veltroni: "Centrosinistra in vantaggio, ma diviso in sette rivoli. Obiettivo a rischio"

  • a
  • a
  • a

Walter Veltroni ospite di Piazzapulita, nella puntata di oggi 13 maggio 2021, ha parlato del suo ultimo libro Il caso Moro e la Prima Repubblica, un viaggio tra le tappe fondamentali del nostro Paese, che sta avendo già un discreto successo in queste settimane in libreria. 

 

 

L'occasione è stata utile anche per spaziare su alcuni dei temi di maggiore attualità come quello riguardante la magistratura. “Né Cartabia né Draghi hanno intenzione di fare delle norme che abbiano nulla di diverso dal corrispondere alle indicazioni europee. Perché ci sono due cose importanti nelle norme: i tempi dei processi e la riduzione della carcerazione” ha spiegato Veltroni. E ancora: C'è bisogno che la magistratura ritrovi una sua unità". D'obbligo poi un passaggio sull'Italia ai tempi dell'uccisione di Moro. "Un tempo è finito con il caso Moro e un altro non è mai iniziato. Il nostro è un Paese strabico che non ha fatto i conti col passato e non ha voglia di futuro" spiega Veltroni dando la sua visione del Paese.

 

 

Corrado Formigli ha poi pungolato Veltroni sulla corsa alla poltrona di sindaco di Roma e sulla sinistra. "I sondaggi dicono che il centro-sinistra è ampiamente in vantaggio nelle elezioni a Roma, solo che è diviso in sette rivoli diversi. Il rischio è che non si arrivi a raggiungere l'obiettivo" ha sentenziato Veltroni che della capitale è stato primo cittadino dal 2001 al 2008. Nei giorni scorsi aveva spiegato: "A Roma veniamo da 5 anni di amministrazione Raggi che noi critichiamo fermamente, siamo stati all’opposizione per 5 anni e diamo un giudizio negativo come molti romani". La toccherà votarla ha poi sorriso Formigli.  Sulla sinistra ha aggiunto: "Quella italiana non ha un soffitto di cristallo. Ci sono stati dei momenti in cui il Pd ha dimostrato di poter sfondare questo soffitto a condizione di identificarsi con delle grandi questioni sociali".