Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coprifuoco, gli orari saranno rivisti a maggio. Intesa nella maggioranza

  • a
  • a
  • a

La maggioranza ha raggiunto l'intesa per valutare possibili modifiche del coprifuoco a partire da maggio. La Camera ha respinto l'ordine del giorno presentato da Fratelli d'Italia per abolire il coprifuoco. Forza Italia e Lega non hanno votato. A favore Fdi e l'Alternativa c'è.

 

Le divisioni in maggioranza sono venute alla luce quando si sono dovuti votare gli ordini del giorno del decreto Covid con la Lega contraria a mantenere il coprifuoco alle 22. La seduta alla Camera è stata interrotta due volte. Per cercare di trovare una sintesi sarebbe intervenuto il premier. Il nuovo test dell'ordine del giorno "impegna il governo a valutare nel mese di maggio sulla base dell'andamento del quadro epidemiologico oltre che dell'avanzamento della campagna vaccinale l'aggiornamento delle decisioni prese con il decreto 52 del 2021, anche rivedendo i limiti temporali e di spostamento". Ordine del giorno che, stando a quanto riferisce Repubblica.it, sarebbe stato anticipato da Salvini: "Ci sarà un ordine del giorno della maggioranza sulla questione del coprifuoco, per rivedere le restrizioni già a maggio. Un odg recepito dal governo e votato da tutta la maggioranza".

 

"È una scelta folle che state facendo, non c'è bisogno di riformulare l'odg" sull'orario del coprifuoco "in base all'andamento epidemiologico. Il governo ci sta forse dicendo che finora il coprifuoco è una misura che non tiene conto dell'andamento epidemiologico? Oppure il governo sta dicendo che abbiamo ragione noi? Il coprifuoco è una misura punitiva, è illegittimo, inutile, devasta le imprese. Chiediamo quindi che venga abolito adesso". Lo ha detto la leader di FdI, Giorgia Meloni, intervenendo nell'Aula della Camera sulla riformulazione del governo dell'ordine del giorno sul coprifuoco serale.