Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Rita Gismondo, la virologa che finì al centro delle polemiche sul Covid

  • a
  • a
  • a

La virologa Maria Rita Gismondo, sarà una degli esperti di medicina, ospite della puntata di oggi, domenica 25 aprile, di Domenica In. Alla corte di Mara Venier su Rai 1, quindi, la direttrice responsabile di Microbiologia Clinica Virologia e Diagnostica dell’ospedale Luigi Sacco di Milano, professionista che non in passato non ha avuto peli sulla lingua parlando del Covid e dei problemi dell'informazione sul virus. La scorsa estate in una intervista al Fatto Quotidiano dichiarò che ciò che stava accadendo intorno al virus rivelava come "la nostra società sia maschilista e l’ubiquità in televisione dei virologi è offensiva nei confronti della serietà della scienza". Parole dirette.

Era finita al centro dell'attenzione all'inizio della pandemia per un post Facebook in cui affermava che non bisognava avere panico del virus, considerato allora più di una influenza. Ma in quel periodo in tanti avevano tenuto quella stessa posizione, anche i punti di riferimento a livello nazionale. "C'era una donna da massacrare - disse - e quella hanno trovato". E' il motivo per il quale preferì ritirarsi dai media e dai ragionamenti sulla pandemia e sul Covid"L’informazione va bene - dichiarò ancora - siamo disponibili a darla, ma non si può stare tutte le sere in Tv, molte volte la stessa persona è su due reti diverse in contemporanea con il miracolo di San Francesco. È offensivo nei confronti della serietà della scienza".

E quando ha scoperto che erano addirittura alcuni agenti a collocare gli esperti di sanità nei palinsesti televisivi e sui giornali ha lasciato la scena: "Ho un concetto dell’informazione scientifica molto diverso. Il bello è che questa cosa l’ho saputa casualmente, mi ha telefonato un giornalista chiedendo chi fosse il mio agente. E mi ha spiegato i cachet". Oggi torna a Domenica In e dirà la sua sulla situazione del Covid in Italia, sul vaccino e sulle decisioni che sono state prese per le riaperture.