Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'Arena, Paragone contro Speranza: "Venga in parlamento a dare spiegazioni sui vaccini. Oppure ha paura?"

  • a
  • a
  • a

"Su Astrazeneca è stato detto di tutto e il contrario di tutto facendo una pessima informazione". Lo ha sostenuto Massimo Giletti, aprendo la puntata di Non è l'Arena di domenica 11 aprile, ovviamente su La7, ovviamente parlando di vaccino. Il sottosegretario Pierpaoli Sileri ha spiegato che dal punto di vista logistico l'Italia ormai sarebbe in grado di somministrare 500mila vaccini al giorno, ma ovviamente occorrono le fiale. Per fortuna da questa settimana dovrebbero iniziare ad arrivare anche le dosi realizzate da Johnson&Johnson. Sileri ha poi spiegato che è necessario conservare una parte delle dosi per assicurare la seconda somministrazione. Ma il sottosegretario ha aggiunto che d'ora in poi è finalmente considerato possibile ritardare la seconda inoculazione, facendo come il Regno Unito, e quindi si potrà accelerare con il numero delle prime inoculazioni.

Durissimo l'attacco del parlamentare Gianluigi Paragone, uscito dal Movimento 5 Stelle, che ha attaccato frontalmente il ministro della Salute, Roberto Speranza: "Non solo non viene a rispondere a Non è l'Arena. Non non lo fa nemmeno sulle interrogazioni. Ha paura di venire a dire la verità in parlamento? E' sicuro. Come è sicuro che ha paura delle domande. E' mai possibile che gli italiani debbano avere paura dei vaccini? Non si può avere una incertezza assoluta sui farmaci. Perché non portate in aula i contratti che sono stati stipulati? I vaccini non solo devono essere sicuri, ma deve anche apparire tali. Altrimenti la gente si sottrae alla somministrazione e questo è un aspetto che non si può sottovalutare. Il rischio è che diventi fallimentare tutta la campagna". 

Sileri ha replicato: "I contratti devono essere trasparenti. Se dipendesse da me li mostrerei, ma non li abbiamo nemmeno noi". Paragone lo interrompe più volte e Sileri perde la pazienza poi spiega: "O mi lasci spiegare oppure preferisco stare zitto, se mischi tutti gli argomenti".