Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mario Draghi segue l'esempio Merkel. Indiscrezione: "Nessuna riapertura dopo Pasqua"

  • a
  • a
  • a

Italia come la Germania, Draghi come Merkel? Può essere. Angela Merkel ha infatti deciso di estendere il lockdown tedesco fino al 18 aprile: in Germania le misure restrittive rimarranno del massimo livello anche dopo Pasqua, nel tentativo di abbassare la curva dei contagi e permettere di andare avanti con una possente campagna di vaccinazione.

 

 

Alberto Maggi su affaritaliani.it, , avanza l'indiscrezione che Mario Draghi potrebbe presto accodarsi alla Merkel, proprio come nel caso dello stop precauzionale al vaccino di AstraZeneca

 

La notizia è stata riportata da liberoquotidiano,it che fa notare come quello è stato un errore grosso perché ha minato la fiducia dei cittadini nei confronti di un vaccino che ha fatto registrare su milioni di persone meno casi rari di trombosi rispetto a Pfizer: ma nessuno ne ha parlato, la psicosi si è scatenata solo su AstraZeneca, che è proprio il vaccino che ha permesso alla Gran Bretagna di raggiungere livelli avanzati di vaccinazione e di avere attualmente una decina di morti al giorno contro i circa 400 italiani.

 

 

La notizia riguarda oggi le chiusure che quindi potrebbero andare avanti fin dopo Pasqua. Se la Germania ha già ufficialmente prolungato il lockdown fino al 18 aprile, anche l’Italia si appresta a mantenere in vigore le restrizioni ben oltre le festività di Pasqua

Sotto il profilo politico, Matteo Salvini e la Lega, sono gli unici all’interno del governo a spingere per qualche riapertura dal 7 aprile: ma Draghi, il ministro Speranza, il Cts e il Pd sono di tutt’altro avviso, ritenendo necessario mantenere alto il livello della guardia. Il sistema a colori non cambierà, ma molte regioni resteranno rosse e arancioni: il giallo sarà praticamente inesistente, il bianco un miraggio. Gli italiano dovranno ancora stringere i denti.