Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio, la Lega di Salvini cresce ancora. In calo il Pd

  • a
  • a
  • a

La Lega di Matteo Salvini si conferma primo partito e vede crescere ulteriormente il consenso, alle sue spalle il Partito Democratico che è ancora il calo e subito dopo Fratelli d'Italia, sempre più terza forza politica del Paese. E' in sintesi il risultato dell'ultimo sondaggio di Index Research, presentato giovedì 18 marzo nel corso di PiazzaPulita, il programma condotto su La7 da Corrado Formigli. Nello studio sulle intenzioni di voto, il Carroccio cresce dell0 0.6% rispetto alle valutazioni del 4 marzo e arriva al 24%, quasi un italiano su quattro, dunque, voterebbe la Lega. Il Pd continua a perdere.

Scende al 18%, perdendo l'1.1. Sul terzo gradino Fdi di Giorgia Meloni che fa registrare una lieve crescita dello 0.1% e si attesta al 16.6%. Recupera il Movimento 5 Stelle. Nel sondaggio del 4 marzo aveva ottenuto il 14.5%, stavolta sale al 15.3 e quindi + 0.8%. Stabile Forza Italia che si conferma al 7% (perdendo appena lo 0.1). Anche Azione di Carlo Calenda scende dello 0.1% e si attesta sul 3.9%. Quasi la stessa percentuale di Sinistra Italiana, al 3.8% (- 0.1%). Italia Viva di Matteo Renzi continua a calare, perde lo 0.1% e il partito è al 2.8%. Sotto ci sono soltanto Europa Verde al 2.2% (+0.1), + Europa all'1.8% (-0.4%), Cambiano con Totti all'1.5% (+0.1%). Gli altri piccoli partiti o movimenti insieme ottengono il 3.1%.

Molto alto il dato relativo agli indecisi e a chi non voterebbe: 38.5%. Durante la presentazione del sondaggio, Formigli ha spiegato che a suo avviso "il Pd ha pagato le dimissioni di Nicola Zingaretti e il ritorno di Enrico Letta. Il dato è in calo probabilmente perché ancora c'è un disorientamento forte dell'elettorato. Probabilmente ancora non è stato metabolizzato il passaggio e agli elettori non è chiara la direzione che prenderà il Pd" in futuro.