Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, il generale Figliuolo: "Entro l'estate tutti vaccinati, decisivo Johnson&Johnson"

  • a
  • a
  • a

Vaccinare tutti gli italiani che lo vorranno entro l'estate. E' questo l'obiettivo del generale Francesco Paolo Figliulo commissario all'emergenza coronavirus nominato dal governo Draghi. Lo ha detto parlando con il Corriere della Sera poco prima della visita del premier all'hub vaccinale di Fiumicino venerdì 12 marzo.

 

Vaccino per tutti entro l'estate? "A me le battaglie piace vincerle", ha risposto il generale per poi aggiungere: "Io dico almeno entro l’estate. Se poi ce la facciamo prima siamo più bravi. Ecco, noi ci attrezziamo a essere più bravi. o sento che c’è un afflato e che vincerà l’Italia. Mi stanno chiamando tutti, l’Eni, l’Enel, il Coni, i medici sportivi. È una sfida bella e importante. Ora dobbiamo tarare i sistemi informativi". A preoccupare il nuovo commissario è tuttavia la situazione di alcune regioni come per esempio la Calabria dove giovedì scorso ha inviato un team di pianificatori della Difesa e della Protezione civile per affiancare la Regione nella campagna vaccinale.

 

 

Anche il commissario straordinario, che da qualche giorno ha preso il posto di Domenico Arcuri, scommette in qualche modo sull'arrivo del vaccino monodose Johnson&Johnson. Un siero che oltre a prevedere una sola somministrazione è anche più "snello" e si può conservare con meno precauzioni rispetto ai vaccini utilizzati finora. "I problemi li risolveremo quando arriva Johnson&Johnson — prevede il commissario —. Ci consegneranno 25 milioni di dosi e, poiché se ne fa una soltanto, è come se ne arrivassero 50 milioni". Il siero dopo aver ottenuto il via libera dall'agenzia europea del farmaco Ema nei giorni scorsi, venerdì 12 marzo ha ottenuto il via libera anche dall'Aifa, l'agenzia italiana del farmaco.   "In un momento critico per il Paese, abbiamo assoluto bisogno di dosi sufficienti per affrontare la pandemia con efficacia e in tempi rapidi - dice il presidente dell'Aifa Giorgio Palù - il vaccino Johnson & Johnson ha tutte le caratteristiche di efficacia e sicurezza da costituire un’arma in più per uscire quanto prima dall’emergenza sanitaria”.