Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dall'emergenza vaccino alla burocrazia: Quarta Repubblica critica il sistema

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, 8 marzo, su Rete 4 come tutti i lunedì è in programma dalle ore 21.25, una intensa puntata di Quarta Repubblica. Campagna vaccinale, pandemia e politica al centro del talk condotto da Nicola Porro che si annuncia particolarmente intenso. A partire proprio dal vaccino, considerato decisivo per cercare di arginare il virus. Il programma farà il punto sui ritardi legati alla somministrazione del farmaco e sulla difficile situazione che sta vivendo la Calabria. Annunciata una intervista al commissario alla sanità, Guido Longo.

Spazio anche alle inchieste delle procure di Ragusa e di Trapani in relazione alle Ong che operano nelle acque della Sicilia. Quarta Repubblica, inoltre, tornerà a parlare delle mascherine, in particolare degli sviluppi delle indagini in corso. E' in programma inoltre una intervista all'ex vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, sulle conseguenze delle rivelazioni de Il sistema, il libro realizzato da Alessandro Sallusti e Luca Palamara. E' inoltre annunciata un'inchiesta sui mezzi pubblici che nonostante le restrizioni e l'emergenza Covid 19 continuano ad essere affollati e quindi a favorire la diffusione del virus. Ancora: la burocrazia che un medico di base italiano è costretto ad affrontare rispetto ad un collega inglese prima di poter iniettare un vaccino anti Covid ad un suo assistito. Durante la puntata viaggio negli Usa dove gli Stati si stanno comportando in maniera diversa rispetto a chi li guida: quelli ad amministrazione democratica chiudono negozi e locali, quelli repubblicani li aprono.

Quale la scelta migliore? Spazio anche al viaggio di papa Francesco in Iraq con un racconto della vita dei cristiani in un Paese sempre più difficile. Il faccia a faccia di questa settimana è dedicato a Cristina Scocchia, l'amministratore delegato di Kiko. Come sempre numerosi e autorevoli gli ospiti: Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla salute; Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia; l'avvocato Maurizio Paniz; l'imprenditore Guido Crosetto. Inoltre saranno presenti i giornalisti Alessandro SallustiPiero Sansonetti, Daniele Capezzone e suor Anna Monia Alfieri. Il critico d'arte e parlamentare Vittorio Sgarbi e Gene Gnocchi, come ogni puntata, saranno i protagonisti delle incursioni ironiche e polemiche.