Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nicola Zingaretti, tweet per Barbara D'Urso: "Con te la politica in tv". Ironia sui social: "Ma siamo seri?"

  • a
  • a
  • a

Nicola Zingaretti e Barbara D'Urso, l'accoppiata che non ti aspetti. Il segretario del Pd e presidente della Regione ha pubblicato un Tweet di elogio per la conduttrice Mediaset. "Barbara D'Urso, in un programma che tratta argomenti molto diversi tra loro, hai portato la voce della politica vicino alle persone. Ce n’è bisogno!", questo il testo. Una sortita che ha spinto molti utenti a pensare a un fake. Invece è tutto vero.

Allora sui social il tweet ha suscitato una serie di reazioni ironiche. Tra i primi a riderci su è Osho. "Pe' non parlà del Grande Fratello che ha portato alla luce il tema dell'emergenza casa", scrive sotto al Tweet del segratario dem. Poi una serie di vip e giornalisti che non hanno digerito le parole del segretario dem per Barbara D'Urso. Per esempio Luca Bizzarri: "Alle volte, nell'uso dei social, rivaluto Carlo Calenda". Interviene anche  Mauro Berruto, allenatore ed ex ct della nazionale italiana di pallavolo: "Negli ultimi anni ho tenuto duro per continuare a riconoscermi nel Pd, la mia casa politica da sempre. Ho tentato di capire, perfino quella sorta di sindrome di Stoccolma rispetto al Movimento 5 Stelle. Ci ho provato. Poi ho letto questo". Non poteva mancare il commento velenoso di Selvaggia Lucarelli: "Non solo esprimo tardivamente solidarietà alla Meloni, ma la voterò anche, di sto passo Pd". “Le acrobazie per fare un tweet richiesto cercando di trovare qualcosa di sostenibile da dire: acrobazie fallite e finite in tragedia, direi", commenta Luca Sofri.

 

Tanti anche i commenti ironici degli utenti che si somno scatenati tanto che il tema è diventato di tendenza su Twitter: "Tanti anni di storia per passare da Antonio Gramsci a Barbara D'Urso. Incredibile, l'unica speranza è che qualcuno possa avergli hackerato l'account". "Il Pd non stava messo bene, ma così è stato definitivamente tumulato. Era meglio quando Zingaretti restava sempre zitto", commenta un altro utente. Insomma, un'uscita infelice per il segretario del Pd.