Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Bonaccini: "Ristoranti aperti la sera dove si può"

  • a
  • a
  • a

Il presidente dell’Emilia-Romagna e presidente della Conferenza Stato Regioni Stefano Bonaccini, è intervenuto su La7 durante il programma ’L’aria che tira' in onda oggi martedì 23 febbraio.

 

 

Bonaccini ha detto fra le altre cose, sollecitato dalla conduttrice Myrta Merlino, che "quello che ha proposto Salvini, riguardo la possibilità di aprire i ristoranti anche la sera, è una richiesta di buon senso. Ovviamente laddove non ci siano troppi rischi nella diffusione dell’epidemia", Bonaccini ha detto che "si può iniziare a pensare, nei luoghi dove l’andamento del virus lo consente, di introdurre qualche elemento di flessibilità per alcune categorie. Il ministro Franceschini lo ha proposto riguardo cinema e teatri".

Bonaccini nel corso della trasmissione ha detto anche dell'altro. Ha affrontato ad esempio il tema dei ristori. "Non è vero che il governo precedente non ha messo ristori, ma in alcuni casi sono arrivati troppo tardi e in altri devono ancora arrivare. Al nuovo Governo chiediamo di mettere ristori superiori che arrivino subito". 

 

 

Bonaccini nella trasmissione ha anche affermato che  "il Pd ancora una volta si è messo al servizio del paese. Non credevo al voto, una campagna elettorale ora non era pensabile vista la situazione e sarebbe stata sciagura. Poi ci siamo messi a dar vita al Governo Draghi, una personalità autorevole che sosteniamo. Imbarazzante per il Pd? Semmai imbarazzante per chi girava con la maglietta ’no Euro'. Adesso però è il momento di aiutare il paese e mettere da parte divisioni, ha affermato il presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni Stefano  Bonaccini, ospite a ’L’aria che tira' su La7. "Torneremo a dividerci con la Lega e altri partiti - ha aggiunto ancora Bonaccini - ma oggi bisogna stare insieme, con le proprie idee, per far ripartire tutto il paese".

Guarda qui il video con le  dichiarazioni di Bonaccini