Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A Piazzapulita la campagna vaccinale e le varianti del Covid

  • a
  • a
  • a

Come tutti i giovedi, anche stasera in tv (18 febbraio) su La7 torna Piazzapulita, il programma condotto da Corrado Formigli che mette al centro l'attualità, la politica, la situazione economica del Paese e che ovviamente ormai da oltre un anno si occupa in prevalenza dell'emergenza Covid 19, anche con servizi e reportage molto particolari. Numerosi e autorevoli gli ospiti della puntata di stasera, inizio alle ore 21.15, immediatamente dopo Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber.

Nello studio di Formigli (o in collegamento) è annunciata la presenza dei giornalisti Federico Rampini, Mario Calabresi e Antonio Padellaro. Interverranno inoltre anche Stefano Bonaccini, governatore dell'Emilia Romagna; Romano Prodi, già presidente del consiglio dei ministri; Rosy Bindi, ex ministra. E' chiaro che loro saranno gli ospiti principali della parte del programma che si farà il punto sulla situazione politica. Dopo la formazione del governo da parte di Mario Draghi e la fiducia incassata sia al Senato che alla Camera, l'esecutivo è chiamato a mettersi al lavoro e deve farlo in maniera veloce ed efficace. Come si muoverà nelle prossime settimane? E quali saranno i primi obiettivi che vorrà centrare? Naturalmente non si parlerà soltanto di politica. 

Focus sui vaccini e sulle varianti che stanno caratterizzando il virus, in particolare nelle ultime settimane. Dibattito con il patologo Guido Silvestri; l’immunologa Antonella Viola e il professor Pierluigi Lopalco, assessore alla sanità della Regione Puglia. Il governo intende imprimere una decisa accelerazione alla campagna vaccinale. Naturalmente oltre ad una organizzazione più efficace, è fondamentale poter disporre di un numero decisamente maggiore di dosi. Sarà necessario attendere le consegne concordate con la Ue oppure è davvero possibile che il Paese e le regioni si muovano anche in maniera autonoma? E i vaccini sono efficaci con le varianti del virus? E' previsto, infine, anche un intervento di Linda Giannattasio sulla situazione della Polonia, che è recentemente andata incontro ad una riapertura quasi totale delle attività.