Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

M5S, Di Maio su Di Battista: "Sua scelta dura da accettare, ma non credo sarà un addio"

  • a
  • a
  • a

"Ha fatto una scelta che rispetto, ma spero e credo che non sarà un addio". E' l’auspicio espresso in un post dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, a proposito della sua intenzione di farsi da parte, annunciata dopo il voto su Rousseau, che dà il via libera del M5S al governo di Mario Draghi. "Con Alessandro conservo i più bei ricordi degli ultimi otto anni. Anche quelli più tristi e difficili - scrive Di Maio su Facebook - E per questo saremo sempre uniti da un profondo legame. Quando mi ha annunciato la sua intenzione di farsi da parte è stata dura accettarlo".

 

 

"Insieme abbiamo portato avanti battaglie civili e sociali, abbiamo promosso l’approvazione di leggi cruciali che permetteranno ai nostri figli di vivere una vita migliore - rivendica il ministro - Non è un mistero che io ed Ale durante questi anni in diverse circostanze abbiamo avuto una visione diversa, ma ci siamo sempre detti le cose con franchezza ed estrema sincerità e quando potevamo, ci davamo anche qualche consiglio".

 

 

"Insieme ci siamo presi insulti e applausi, abbiamo condiviso palchi e piazze, al sole e sotto la pioggia, abbiamo lottato e difeso i valori del MoVimento 5 Stelle - conclude Di Maio - Per la scelta di Alessandro chiedo rispetto. Ho letto commenti vergognosi contro di lui in queste ore, retroscena e titoli di giornale indegni. Con Alessandro, come con pochissimi altri, il MoVimento sarà sempre in debito. In alto i cuori".