Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anna Maria Bernini, la fedelissima di Berlusconi sostenitrice dei diritti civili. Vita professionale e privata

  • a
  • a
  • a

Oggi, mercoledì 10 febbraio 2021, Anna Maria Bernini sarà ospite di Serena Bortone su Rai1 in Oggi è un altro giorno.  Fedelissima berlusconiana e voce a sostegno dei valori liberali e dei diritti civili, Anna Maria Bernini nel 2020 è capogruppo al Senato per Forza Italia. Giurista, accademica e professionista della politica, Anna Maria Bernini si distingue per le posizioni progressiste su molti temi. Anna Maria Bernini nasce a Bologna il 17 agosto del 1965. Il padre è il giurista Giorgio Bernini. Anna Maria sceglie di seguire le orme del padre, laureandosi con lode in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna nel 1991. Prosegue la propria formazione giuridica grazie alla partecipazione a svariati programmi di studio all'estero, tra cui quelli presso l'Università del Michigan e la Camera di commercio internazionale di Parigi. Successivamente opta per proseguire nel sentiero idealmente tracciato dal padre, proseguendo, come lui, la carriera accademica presso l'Università degli Studi di Bologna. Qui diventa professore associato di Diritto Pubblico Comparato. L'ambito di specializzazione è lo stesso del genitore, ovvero l'arbitrato interno e internazionale.

 

A partire dal 1995 si iscrive all'Ordine degli Avvocati, esercitando come civilista nello studio legale di famiglia, che oggi rientra all'interno della rete globale Baker McKenzie. Ha pubblicato scritti sui metodi extragiudiziali per la risoluzione dei conflitti, le riforme costituzionali e il federalismo.


Promotrice dal primo momento della Fondazione Farefuturo, nata per volontà di Gianfranco Fini, Anna Maria Bernini rientra successivamente nel Comitato dei Trenta, che riunisce le espressioni più liberali della politica. Nel 2008 si candida e viene eletta alla Camera dei Deputati in una circoscrizione dell'Emilia Romagna per il Partito della Libertà, formazione di centro-destra chi unisce svariate forze politiche.

 Si candida alla presidenza della Regione Emilia Romagna nel 2010, ma viene sconfitta dal candidato di centro-sinistra, Vasco Errani. 

 


Alle elezioni politiche del 2013 si ripresenta per il Senato ed è eletta nella circoscrizione della sua regione. A seguito dello scioglimento del Partito della Libertà, rimane fedele a Berlusconi iscrivendosi a Forza Italia, forza politica per cui si candida nuovamente al Senato alle elezioni politiche del 2018, ottenendo il seggio.
Anna Maria Bernini è stata la moglie di Luciano Bovicelli, ginecologo, dal 2003 al 2011, anno in cui questi è venuto a mancare. Dopo la morte del marito, Anna Maria Bernini - riferisce il sito biografieonline.it - si lega al giornalista Alessandro De Angelis.