Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Governo Draghi, i pontieri di Pd e Lega al lavoro. Alle 11 ripartono le consultazioni

  • a
  • a
  • a

Giornata decisiva per la formazione del governo guidato da Mario Draghi. Oggi, 9 febbraio, alle 11 riprendono i colloqui a Montecitorio tra le forze presenti in Parlamento e il premier incaricato. Il secondo giro di consultazioni, iniziato ieri con le formazioni minori, si chiuderà questo pomeriggio. Poi, mercoledì 10 febbraio, Draghi incontrerà le parti sociali. Dopo salirà al Colle. Stando a quanto emerso dagli incontri di ieri Draghi sta iniziando a fissare dei paletti programmatici indicando quali saranno le priorità del suo governo: velocizzare la campagna vaccinale, scuola, Europa e lavoro.

Questo il calendario delle consultazioni di oggi. Alle 11 il gruppo Europeisti, Maie, Centro democratico, 11.45 Leu, 12.30 Renzi con la sua Italia Viva, 13.15 Fratelli d'Italia, 15 il Partito Democratico, 15.45 Forza Italia/Udc, 16.30 Lega, 17.30 il Movimento 5 Stelle. Finora, dopo il primo giro di consultazioni che si è chiuso sabato mattina, solo Giorgia Meloni e Fratelli d'Italia si sono chiamati fuori. Tutti gli altri si sono detti disponibili a entrare nel governo o quantomeno sostenere la sua nascita.

 

Resta il nodo della convivenza tra forze diverse. In questo senso, riferisce il Corriere della Sera, sarebbero al lavoro i "pontieri" di Pd e Lega alla ricerca di un difficile punto di equilibrio. Poi bisognerà capire cosa farà alla fine il Movimento 5 Stelle. La delegazione grillina incontrerà oggi per la seconda volta in pochi giorni Mario Draghi, ma si potrà sbilanciare fino a un certo punto sull'eventuale appoggio all'ex numero uno della Bce. Per il 10 e 11 febbraio è stata indetta la votazione degli iscritti sulla piattaforma Rousseau. Saranno loro a decidere se il Movimento entra o meno. All'interno restano forti le divergenze di alcuni esponenti di spicco. Fra tutti Alessandro Di Battista che ha ribadito più volte, tramite i social, la sua contrarietà al governo di larghe intese.