Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte: "Candidato sindaco di Roma? No grazie" | Video

  • a
  • a
  • a

Conte candidato sindaco di Roma? "No, grazie". Così il premier uscente risponde alle telecamere del Tg3. I giornalisti della testata lo hanno intercettato mentre cammina per le vie del centro di Roma e gli hanno posto la domanda. Quella di una possibile candidatura al Campidoglio era un'ipotesi circolata nei giorni scorsi anche per mantenere l'alleanza tra M5s-Leu e Pd. Le due forze del centrosinistra, infatti, come noto non appoggiano, per ora, la ricandidatura della sindaca Virginia Raggi. Dunque  si era pensato a Conte che era stato già capace di unire le forze del centrosinistra nel governo giallorosso. Ma per ora Conte non ci pensa.

Nella stessa intervista Conte ha parlato anche del dibattito interno al Movimento 5 Stelle in merito al governo Draghi che sta per nascere: "Saremo vicini. Li seguirò", promette. Giuseppe Conte spiega che la sua partecipazione all'assemblea dei gruppi M5s di ieri, 7 febbraio, è stata "un'occasione per ringraziare tutti i parlamentari per il grande lavoro che hanno fatto" e manda loro a dire che "continueremo a sentirci".

Ai giornalisti del Tg3 ha dei lavori in corso per il tentativo Draghi dicendo che, visto da M5s, "non è un passo facilissimo per alcuni di loro". Dunque, osserva ancora Conte, "è comprensibile che ci siano delle perplessità. Io - aggiunge - ho detto loro quel che penso, è il momento di guardare alle sofferenze delle persone e di cercare di concentrarsi per il bene del Paese". Nel Movimento 5 Stelle, infatti, negli ultimi giorni si è fatta sentire sempre di più l'ala movimentista guidata da Alessandro Di Battista che ha pubblicato diversi post nei quali si oppone a Draghi. L'ultimo questa mattina: "Nulla di personale contro Draghi, ma resto contrario". Sulla stessa linea anche l'ex ministro al Sud del governo Conte 1 Barbara Lezzi che poche ore fa ha pubblicato un post su Facebook a sostegno di Di Battista.