Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, Nicola Zingaretti ospite di Lilli Gruber su La7. In studio anche Sallusti e Lerner

  • a
  • a
  • a

E' Nicola Zingaretti l'ospite della puntata di oggi, giovedì 4 febbraio, di Otto e Mezzo. Il segretario del Pd sarà negli studi della trasmissione di La7 condotta da Lilli Gruber che vedrà anche il collegamento dei giornalisti Alessandro Sallusti e Gad Lerner. Nella puntata di ieri, invece, c'era stato il leader della Lega, Matteo Salvini, insieme a Lina Palmerini del Sole24Ore.

 

Al centro del dibattito del talk show di politica ci sarà la prima giornata di consultazioni del premier incaricato, Mario Draghi, che oggi - dalle 15.30 alle 18.30 circa - ha incontrato le prime delegazioni dei gruppi più piccoli di Camera e Senato. Tema che sarà anche al centro dell'altro talk show "concorrente", quello condotto da Barbara Palombelli su Rete 4, "Stasera Italia" (di cui al link di seguito è possibile visionare gli ospiti di oggi).

 

A proposito del Pd, il segretario Zingaretti ha ricevuto oggi mandato unanime dalla direzione nazionale per il sostegno al nascente esecutivo guidato da Mario Draghi anche se, ad onor del vero, la posizione dei democratici a riguardo non era mai stata in discussione. "Si è aperta una fase nuova, la personalità di Draghi è di assoluta forza e di grande valore, sono convinto che possa essere la soluzione per portare l’Italia fuori dalla situazione caotica e dalla paralisi che si è determinata, credo che il Pd debba contribuire al successo di questo tentativo, offrire il proprio contributo e i suoi contenuti. Anzi deve fare di più, deve lavorare e adoperarsi per garantire al professor Draghi una maggioranza e un profilo programmatico forte per affrontare i problemi che l’Italia ha davanti", ha detto Zingaretti nel corso della riunione. Il governatore del Lazio si è inoltre detto ottimista circa la riuscita del tentativo di Draghi, che ha ricevuto l'incarico dal capo dello Stato, dopo il fallimento del giro di consultazioni promosso da Roberto Fico.