Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le Regioni sognano l'area bianca, ma può sperare solo una. Il dato territorio per territorio

  • a
  • a
  • a

Le regioni italiane sognano di entrare nell'area bianca, ma al momento soltanto una è vicina ai parametri che le darebbero quel diritto: la Basilicata. Il quarto colore, il più chiaro, è stato introdotto nell'ultimo Dpcm e consente una netta diminuzione delle restrizioni. Ma nonostante la situazione complessiva sembri in lieve miglioramento in diverse regioni, al momento quasi nessuna sia avvicina ai valori per diventare bianca. Occorre avere un Rt inferiore a 1 e l'incidenza dei casi settimanale deve essere sotto 50 per 100mila residenti. La Cabina di regia che assegna le fasce di appartenenza, ha già deciso che nessun territorio diventerà bianco il prossimo venerdì, considerato che i dati che si prendono in esame sono quelli della settimana precedente (quindi 18-24 gennaio). La Basilicata che è quella con la situazione meno grave, ha avuto una incidenza settimanale di 60.58, vicina al 50 richiesto, ma ancora sopra. La Sardegna è a quota 77.89, la Toscana 80.62 e la Valle d'Aosta a 93.10. Nelle altre regioni la situazione è ben diversa:  Bolzano 578.19, Friuli 293.94, Trento 211.31, Umbria 200.22, Emilia 189.75, Marche 183.05, Sicilia 180.46, Puglia 165.85, Veneto 152.9, Lazio 136.93, Liguria 124,46, Abruzzo 120.08, Campania 118,47, Molise 113,21, Piemonte 112,87, Lombardia 110,41, Calabria 102,66.