Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Governo e Italia Viva, il senatore Comincini si smarca dal leader Renzi: "Non me la sento di andare all'opposizione"

  • a
  • a
  • a

Eugenio Comincini si smarca dal suo leader di partito, Matteo Renzi, dopo l'astensione sul voto di fiducia in Senato al governo Conte. "Io voglio che Iv rientri nel perimetro del governo, e mi spenderò anche con altri colleghi per farlo. E' chiaro che se poi dall’altra parte non c’è nessuna intenzione di farlo ci sarà da fare una riflessione, ma ora bisogna provarci con dedizione e sforzo, è nell’interesse del Paese". Così a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il senatore di Italia Viva.

 

 

"Se Iv andasse all’opposizione non me la sento di andarci anche io: questa è la dichiarazione di chi vuole fare tutto il possibile per ricucire lo strappo che ci è stato. A quello scenario io spero non si arrivi, ci sono diversi colleghi animati dal convincimento che bisogna fare di tutto per ricucire. Dovremmo incontrarci come gruppi giovedì 21", ha aggiunto Comincini