Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Governo, Conte incassa la fiducia in Senato ma senza maggioranza assoluta: i sì sono 156

  • a
  • a
  • a

Il governo Conte incassa la fiducia in Senato, ma senza maggioranza assoluta fissata a 161 voti. I sono stati infatti 156. Un voto con finale thrilling, con tanto di Var, che ha consentito a Ciampolillo del Gruppo Misto (ex M5S), e a Nencini (Italia Viva) di esprimere la loro preferenza, negatagli in un primo momento dalla presidente Casellati perché arrivati alla seconda chiama leggermente in ritardo.

 

 

Subito il leader della Lega, Matteo Salvini, ha manifestato il suo parere: "La maggioranza è a 161, questi sono meno, con i senatori a vita e i due di Fi che cambiano idea dalla mattina alla sera. Che maggioranza è? - ha sottolineato all'Adnkronos -. Il governo Prodi in confronto a questo era una cosa seria". Da segnalare il voto favorevole dei forzisti Causin e Rossi, espulsi dal partito, e il sì in extremis dello stesso Nencini. Questo il risultato finale: favorevoli 156, contrari 140, astenuti 16 (proprio il numero dei parlamentari legati a Matteo Renzi).