Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crisi governo, Calenda: "Il Pd chiamava Conte burattino di Salvini. Serve un accordo i partiti che stanno insieme in Europa"

  • a
  • a
  • a

Come andrebbe risolta la crisi di governo nel pieno della pandemia da Covid 19? Carlo Calenda, leader di Azione, ha detto la sua a L'aria che tira, il talk condotto da Myrta Merlino su La7, non senza critiche a Matteo Renzi. "Ha aperto la crisi in modo scomposto e sbagliato, ma è evidente che le sue perplessità erano quelle del Partito Democratico. Rimane lo scoglio che si vuole andare avanti con Conte. In Europa sono alleati Forza Italia, il Pd, i liberali, Leu, la parte più razionale del Movimento 5 Stelle". Secondo Calenda questi partiti tutti insieme "dovrebbero dar vita a un governo con una personalità autorevole. Conte è stato il presidente del Consiglio di Salvini e il Pd lo chiamava burattino". Clicca qui per l'intervista di Carlo Calenda.