Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nuovo Dpcm, c'è la firma: nascono le zone bianche. Scuola, sport, spostamenti, seconde case, incontri: cosa si può fare | Scarica il pdf

  • a
  • a
  • a

Il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm. E' il sito del governo ad ufficializzare la notizia. Dunque via libera alle nuove restrizioni per cercare di contenere la diffusione del Covid. Le misure entreranno in vigore dalla giornata di domani, 16 gennaio, e lo resteranno sino al 5 marzo. Confermate le principali novità che erano già trapelate e che erano state discusse con le regioni. A partire dal divieto di asporto dai bar dalle ore 18, decisione presa per diminuire la circolazione delle persone e cercare di limitare i possibili assembramenti. Quindi asporto solo fino al tardo pomeriggio: la misura non si applicherà ai ristoranti. Una scelta per eliminare la movida. Clicca qui per scaricare il pdf del nuovo Dpcm.

Zona bianca Nuova area a cui approderanno soltanto le regioni che registreranno 50 positivi ogni 100mila abitanti. Nessuna al momento.

I musei Riapertura per le regioni in zona gialla e ovviamente bianca, ma soltanto nei giorni feriali e rispettando tutte le restrizioni previste. 

Rientro dall'estero Nessuna quarantena per chi arriva dall'Unione Europea, ma tampone rapido nelle 48 ore precedenti. Stop fino al 5 marzo gli arrivi dalla Gran Bretagna e dall'Irlanda. 

Spostamenti Bloccati quelli tra tutte le regioni fino al 15 febbraio. Ci si può muovere soltanto per i soliti motivi: lavoro, salute o urgenza. No per andare a trovare un familiare, a meno che non sia in condizioni di necessità, solo e non autosufficiente. Si può invece raggiungere il proprio partner, a patto che avvenga nell'abitazione che normalmente viene condivisa. Non nella seconda casa fuori regione. Sempre consentito il rientro nel comune di residenza. 

Scuola Confermata la riapertura delle superiori a partire dalla giornata di lunedì 18 gennaio (tranne nelle zone rosse), didattica in presenza dal 50 al 75%. Ma ogni regione continuerà a poter adottare ordinanze più restrittive. 

Seconde case Non raggiungibili per chi è in zona rossa. Sì per chi è in area arancione ma solo se è nello stesso comune. Può farlo chi è in zona gialla o bianca, ma solo all'interno dei confini regionali (fino al 15 febbraio). 

Incontri In casa possono essere accolte due sole persone, senza considerare i bambini sotto ai 14 anni (o i disabili), ma una sola volta al giorno. Nelle zone arancioni e rosse solo nel proprio comune, nelle aree gialle o bianche all'interno della regione. 

Lo sci Impianti di risalita ancora chiusi. Stesso discorso per le palestre e le piscine. Dunque attività sportiva soltanto all'aperto, osservando la distanza di almeno due metri da un'altra persona. Vietati gli sport di squadra e quelli di contatto.