Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, "vaccino razionato come in tempo di guerra". Galli sul dramma Gran Bretagna: "Fanno solo una dose a più persone perché alla canna del gas"

  • a
  • a
  • a

Covid, la situazione in Gran Bretagna è pesantissima. Sulla gestione delle vaccinazioni anti-Covid, è stato interrogato l'esperto Massimo Galli. segnatamente sulla scelta di fare solo la prima dose di vaccino a più persone rimandando il richiamo, "è un razionamento da tempo di guerra" perché "su questo proprio non ci sono dati" scientifici che lo giustifichino, ha spiegato l'infettivologo dell’ospedale Sacco e dell’università degli Studi di Milano, intervistato a ’Buongiono' su Sky Tg24.

"In Gb hanno una situazione talmente grave che" con il vaccino "hanno fatto una cosa da gente alla canna del gas", osserva l’esperto. "Che un Paese come la Gran Bretagna si riduca a questo è un punto esclamativo da mettere su una situazione che, se noi riuscissimo a evitare, sarebbe una gran bella cosa. E uno degli elementi per cominciare a evitarla è non vaccinare per forza quelli che non hanno bisogno della vaccinazione perché si sono già infettati e sono guariti" ripete Galli.