Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crisi governo, "Eravamo stati chiari, ora non è più nostro interlocutore". Così Di Maio taglia fuori Matteo Renzi

  • a
  • a
  • a

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio contro Matteo Renzi. Parlando al Tg1 ha chiuso ogni scenario con l'ex rottamatore e il suo partito, Italia Viva. "Questa situazione di instabilità - ha sottolineato - sta sicuramente danneggiando l’Italia anche agli occhi della comunità internazionale. Noi stiamo stati molto chiari, chi stacca la spina, chi mette in difficoltà il governo, non è più un interlocutore.

Avanti con Conte, "lo sosteniamo con convinzione", afferma Di Maio, rispondendo ad una domanda del Tg1 se si valutino altri nomi per la guida del governo. "Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato proposto da noi del M5S ben due volte, io stesso l’ho fatto da capo politico - rivendica Di Maio - si è guadagnato il rispetto internazionale, ha portato l’Italia a essere il primo Paese per miliardi di euro per il Recovery Fund e lo sosteniamo con convinzione".