Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, la profezia di Sallusti: "Tramonto di Trump segna la fine del populismo"

  • a
  • a
  • a

Alessandro Sallusti scettico sul futuro del populismo, dopo l'uscita di scena di Trump all'indomani dell'assalto al Congresso da parte dei suoi sostenitori. Ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo, il direttore de Il Giornale ha spiegato: "La fine di Trump rappresenta un punto di svolta per il populismo e i populisti. Un po' come accadde per i comunisti dopo la caduta del muro di Berlino". Il riferimento di Sallusti è andato anche a Salvini e Meloni, spesso tirati in ballo dalla Gruber nella sua trasmissione, dove ha cercato di mettere in evidenza i legami e le attinenze tra i sovranisti nostrani e il partito repubblicano americano.