Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crisi, Renzi rifiuta il rimpasto e Draghi ministro: vuole le dimissioni di Conte e il passaggio in Quirinale

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Situazione politica sempre più incandescente. Il governo Conte sembra appeso a un filo, con il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, che avrebbe rifiutato le offerte per un rimpasto. Persino l'idea - scrive il Corriere della Sera - di Mario Draghi all'Economia, una manovra giudicata strumentale per scaricare sull'ex presidente della Bce la responabilità dello scontato rifiuto.

 

 

No di Renzi a qualsiasi offerta di rimpasto: l'ex premier vuole il passaggio della crisi in Quirinale con le dimissioni di Conte. Sempre in piedi l'ipotesi di un Conte Ter, più probabile un governo di scopo, con il coinvolgimento del centrodestra. Anche perché la maggior parte delle forze politiche (su tutti il Movimento 5 Stelle), vorrebbe evitare le elezioni anticipate. Intanto il Pd con il segretario Zingaretti prova a spronare il premier Conte: "Non ci sono alternative a lui in questa fase". Staremo a vedere.