Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid scuola, Veneto e Friuli contro il governo: "Didattica a distanza fino al 31 gennaio"

  • a
  • a
  • a

In Veneto non si torna a scuola. Lo ha deciso la Regione. Nonostante il governo sia per la riapertura il 7 gennaio, posizione sostenuta dal premier Giuseppe Conte e dalla ministra Lucia Azzolina, il governatore Luca Zaia ha firmato una nuova ordinanza con cui rinvia la ripresa della didattica in presenza nelle superiori, confermando quella a distanza al 100% fino al 31 gennaio. "Tutti gli esperti scientifici a partire dal professor Giorgio Palù - ha sottolineato - affermano che aprire le scuole in questo momento non è prudente. Questa decisione comporta sicuramente un sacrificio per i ragazzi, ma dovevamo farlo per il bene della comunità". Zaia ha dato mandato alle aziende di trasporto di adeguare la programmazione dei trasporti pubblici all'ordinanza. "Ma voglio che sia chiaro che non abbiamo nessun problema con i trasporti", ha aggiunto. La stessa linea è stata adottata dal Friuli: "Didattica a distanza al 100% fino al 31 gennaio".