Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I grillini hanno aperto la scatoletta di tonno: è buono e non vogliono mollarlo

Francesco Storace
  • a
  • a
  • a

Praticamente l’allarme è suonato. Può succedere di tutto e non è più da escludere con aria di sufficienza il voto anticipato. Che in politica non si programma mai: capita.

In casa Cinque stelle è tutto pronto. Anzi, no. Perché c’è da frenare i bollori della ciurma, quei ragazzotti che passeranno alla storia come gli scappati di casa e ai quali bisognerà fingere di offrire una seria prospettiva.

In sostanza si devono tranquillizzare i parlamentari impauriti dalla crisi politica. Proprio non se l’aspettavano. Anche perché poi è facile insultare Matteo Renzi: ma se è lui ad avere il pallino della crisi in mano può succedere di tutto. E a che pro incattivirlo?

Si potrebbe precipitare improvvisamente verso le elezioni anticipate e per non perdere il controllo di deputati e senatori fioccano le promesse: si potrà tranquillamente arrivare al terzo mandato parlamentare, sgretolando così un altro dei dogmi fondativi del Movimento pentastellato. Il Palazzo è adorato e agognato. E nessuno vuole sloggiare solo per una promessa fatta agli elettori. Si sono inventati che i due mandati vanno intesi letteralmente. O meglio, con un arrangiamento. Due mandati sono dieci anni filati in Parlamento e se la legislatura finisce prima potranno ricandidarsi. Poi, c’è il dettaglio: sarà difficile capire con quali voti riuscire a tentare l’impresa di essere rieletti. L’abisso prospettato dai sondaggi lo leggono tutti e se non saranno introdotte le preferenze lo scannatoio si aprirà sui posti da capolista. Altro che collegi…

Gli strateghi del Movimento già sognano la scappatoia per gli impauriti: essa dovrà essere rappresentata dal cosiddetto “partito di Conte” che dovrebbe accogliere il peggio del peggio, tra grillini impauriti per il mutuo di casa e transfughi dai vari schieramenti politici. Il diavolo e l’acqua santa.

La rivoluzione si ferma così sulla soglia del palazzo. I grillini hanno aperto la scatoletta di tonno: e hanno scoperto quanto è buono.